Scampare a una truffa on-line: ecco come fare

Al giorno d’oggi gli acquisti su internet sono sempre più frequenti: Amazon, E-bay e altri siti web similari sono ormai parte integrante del nostro shopping.
Allo stesso modo sono però frequenti anche le truffe: vi presento ora la storia di come ho evitato di subirne una.
Era il giorno 3 novembre 2017 quando alle ore 18.35 mi è arrivato un messaggio nel quale un amico mi informava di una super-offerta per l’acquisto di una console Nintendo Switch. Cliccato il link allegato mi sono ritrovata nella pagina principale di uno ‘store’ che, in occasione di un particolare Black Friday, scontava di oltre il 60% videogiochi che a prezzo di mercato superavano i 300€.
Vista l’offerta incredibile, mi sono precipitata da mio padre per convincerlo a comprarmi la console e, ottenuto il suo consenso, abbiamo iniziato le procedure per l’acquisto on-line. Compilando i dati per ricevere il pacco ci siamo accorti che il sito permetteva esclusivamente il pagamento con la carta di credito, anche se noi avevamo programmato di usare la PayPal (una carta prepagata ricaricabile elettronicamente) e ciò ci ha insospettito.
Cercando su Google chiarimenti sulla questione, mi ritrovai a leggere un articolo di che mi ha convinto a a non fidarmi del sito.
Dopo averne parlato con mio padre abbiamo pertanto deciso di non acquistare nulla per evitare di correre rischi. Alcuni giorni dopo, tornata sul sito, mi sono accorta che, nonostante l’offerta avesse un limite di ventiquattro ore, alla scadenza mancavano ancora 57 minuti: era la prova definitiva della truffa!
Ecco quindi di seguito tre consigli pratici che posso dare al netto della mia esperienza, al fine di evitare una frode on-line:                                                                                                                                       
 -il sito non affidabile presenta come metodi di pagamento solo la carta di credito per rubarne i dati;
-il sito non affidabile non ti permette di contattarlo attraverso un numero telefonico;
-nel sito non affidabile non sono presenti recensioni e spazi dove inserirle.
                                                                                        Giulia Arata e Fiorella Dyzeni