RADIO VERTIGO ONE: IL SOGNO CHE DIVENTA REALTÀ



La prima volta che sono entrata presso la sede di Radio Vertigo One mi ha colpito una scritta posta proprio all'ingresso: Solo se guardi oltre puoi vedere il futuro dei tuoi progetti.  E' proprio vero. Tutti noi parliamo di sogni. Chi non ne ha uno? Ma quanti di noi hanno il coraggio di farli diventare realtà?
È proprio grazie a questo coraggio che è nata Web Radio Vertigo One. Un bel giorno, Simone Camussi e Daniel Rangone erano in macchina quando hanno semplicemente espresso ad alta voce l'idea che avevano in testa e il desiderio che si trovava nel loro cuore.

Certo, realizzare questo sogno non è stato facile, ma ci sono riusciti ed il 1 Giugno 2009 sono andati in diretta con il primo programma: “Non Solo Dance” condotto da Simone Camussi.
All'inizio le dirette iniziavano alle 8:00 e  finivano alle 24:00, tuttavia, prendendo forma, il palinsesto da 16 ore si passò alla musica 24 ore su 24. E le novità non finivano qui:
basti pensare  alla Boxline, una chat in tempo reale con gli ascoltatori, e la possibilità per gli stessi di vedere gli speaker attraverso le dirette video.
Negli anni nel palinsesto sono arrivati nuovi programmi come "Dimensione Randagio" con il Capitano e Randagio (Gianluca e Max), "Hit Reloaded " con Dj Vasco, " Life on Zar" con Andrea Bizzarro, e "Lab One", un programma dedicato ai talenti emergenti di e con Andrea Mantelli.
Qualcuno col tempo ha "cambiato" nome, "La Tribù in the World" di Angelo Davilla, che si è "trasformata" in "La Tribù" con l'aggiunta di Alexandra Cazacu e Alessandra Bianchin, e "Explosion Latina" di Dj Mett che è divenuta"Tropical Banana".
Daniel Rangone dall'inizio del 2014 lascia Simone Camussi a gestire completamente la radio, ma continua comunque ad essere presente, ancora oggi, con il suo programma "Day Club".
La radio ha avuto molte evoluzioni tecnologiche, l'app è in continuo sviluppo, così come la pagina web e i risultati si vedono: nel 2017 "Radio Vertigo One" è stata classificata come "Migliore web radio in Italia"!

Samantha Solimani